Menu secondario
Contenuto pagina

Ammontare Titoli e Debito Pubblico

Il debito pubblico è pari al valore nominale di tutte le passività lorde consolidate delle amministrazioni pubbliche (amministrazioni centrali, enti locali e istituti previdenziali pubblici). Il debito è costituito da biglietti, monete e depositi, titoli diversi dalle azioni – esclusi gli strumenti finanziari derivati – e prestiti, secondo le definizioni del SEC 95.

Il valore si riferisce al 31 dicembre di ciascun anno.  

Anno

Debito Pubblico (milioni di €)

PIL (milioni di €)

2010 1.851.256 1.551.886
2011 1.907.564 1.579.946
2012 1.989.473 1.566.912
2013 2.069.028 1.560.024


Fonte: Ministero dell’Economia e delle Finanze - Notifica del Deficit e del Debito Pubblicoinviata alla Commissione Europea ex Reg. CE 3605/93, così come modificato dal Reg. 479/2009

Andamento rapporto Debito/PIL

L’ammontare dei titoli di Stato in circolazione si riferisce invece a tutti i titoli emessi dallo Stato, sia sul mercato interno (BOT, CTZ, CCTeu, BTP, BTP€I e BTP Italia), sia sul mercato estero (programmi Global, MTN e Carta commerciale).

Al 31 dicembre 2013 i titoli di Stato rappresentano circa l’83% del debito pubblico.

Composizione Debito Pubblico

 

Ammontare Titoli di Stato e Debito Pubblico